NONANTOLA | STORIA | ABBAZIA DI NONANTOLA | RISTORANTI | MAPPA | Contattaci | Links

Abbazia di Nonantola

L'Abbazia di Nonantola

Un tempo le abbazie avevano una funzione centrale riguardo le attività produttive e culturali delle città, dividendosene il controllo; a Nonantola l'Abbazia di San Silvestro è senza dubbio una delle glorie principali: le sue origini per quanto confuse vanno attribuite al Duca del Friuli Anselmo il quale la fondò nell'ottavo secolo per sfuggire dalla vita di corte e dedicarsi alla meditazione.

Sul finire del nono secolo l'Abbazia fu purtroppo distrutta dagli Ungari ma venne ricostruita su forme romaniche, ottenendo una discreta potenza e ricchezza. Dal sedicesimo fino al diciottesimo secolo questo luogo sacro passò nelle mani dei cistercensi.

Dell'edificio originario rimangono ora solamente la Chiesa di San Silvestro (nel cui lato destro appare un loggiato quattrocentesco) e l'edificio del vecchio monastero. La facciata ci mostra sopra il portone centrale una serie di rilievi di Wiligelmo così come apparivano in passato mentre il resto della facciata è il frutto di lavori successivi.

L'interno della Chiesa è a tre navate affiancate da pilastri: la particolarità della navata destra è quella di portarci direttamente nella zona dedicata al presbiterio con l'altare maggiore e l'arca di San Silvestro. Gli interni della Chiesa, sopravvissuti per buona parte ai crolli scaturiti dal terremoto del dodicesimo secolo, vanno tutti osservati da vicino perchè davvero interessanti.

L'edificio che affianca la Chiesa dispone di una tela del Carracci e di una discreta collezione di arredi e di opere di arte sacra.

Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio